Mobilegeddon un anno dopo, la rivoluzione responsive